Con Dio cammin facendo…

Schermata 2015-11-18 a 13.15.46

Roger Etchegaray San Paolo Editore – Euro 12,00

Il cardinal Roger Etchegaray ha 93 anni, ma una mente lucida e vivace. Alla sua veneranda età, continua a scrivere, attingendo alla sua lunga esperienza di pastore e diplomatico: dal 1970 al 1984 vescovo di Marsiglia e dal 1984 presidente del consiglio pontificio “Giustizia e Pace”.
In questa ultima veste fu inviato da papa Giovanni Paolo II, mediatore in Iraq, per scongiurare la guerra che poi avrebbe incendiato l’intero Medio Oriente.
Negli ultimi due libri pubblicati il suo sguardo si ferma sui protagonisti della vita e della storia: Dio e l’uomo.
Cosa pensa il vecchio cardinale di Dio lo dice nell’introduzione a questo bel libro: “Dio? Lo troverai sempre sul tuo cammino, anche se non lo cerchi o non lo conosci più!” e poco più avanti aggiunge: “Prendi tempo, Dio, il Giovane Eterno, non ha l’orologio” e conclude la breve introduzione citando un bellissimo proverbio africano: “Il suolo è calpestato solo attorno ai buoni alberi. Se vivi in superficie, trascinerai gli altri in superficie. Se vivi in profondità, là dove Dio abita, li porterai nella sua intimità. Allora soltanto assaporerai la gioia di amare Dio”.
In 169 pagine Etchegaray invita il lettore a seguirlo sulla strada di Dio. Nella prima parte si parla dei ‘volti di Dio’ che sono bontà, tenerezza, pazienza, umiltà, sofferenza, imprevedibilità e alleanza. La seconda ripercorre i tratti più significativi della presenza di Dio nella storia della salvezza. Poi il racconto diventa autobiografico e ripercorre viaggi e incontri nel mondo, riflessioni e meditazioni per concludersi, nella quinta parte, con una raccolta di preghiere.