Per un Cristo Verde

Schermata 2015-08-25 a 12.01.21

Jean e Hèlène Bastaire EMI Editrice – Euro 9,00

L’enciclica di papa Francesco “Laudato si”, ha riportato al centro della riflessione cristiana il tema ambientale.
Non è più tempo per futili e interminabili discussioni, è l’ora delle decisioni che devono coinvolgere i grandi, chi è nella stanza dei bottoni ma anche i piccoli, tutti gli abitanti della terra.
In palio non c’è un maggiore o minore grado di benessere ma la sopravvivenza stessa del pianeta e dei suoi abitanti abitanti.
Gli autori di questo pamphlet, sono una coppia di pensatori cristiani, specialisti nella rifl essione ecologica. Lei medico (morta nel 1992), lui scrittore (morto nel 2013), hanno già pubblicato su questo tema l’importante libro, pubblicato da Lindau, Per un’ecologia cristiana”.
La questione ecologica non è solamente un affare di rispetto dell’ambiente. Essa è qualcosa di ben più profondo.
Ha a che fare con quanto gli autori defi niscono “l’imperialismo del denaro democratizzato”. La supremazia del soldo “tiranno che interviene come referente unico e ultimo” determina a livello personale e sociale il predominio, lo sfruttamento, e la distruzione del creato ai quali quotidianamente assistiamo.
Il libro si chiude con una considerazione e un appello: “Questa volta ci siamo. Siamo alla fi ne di un ciclo. L’imperialismo del denaro ha ingoiato tutti gli altri valori.
Così ha fatto questo capitalismo fi nanziario nel quale si riassorbe in una bolla gigantesca la totalità dell’economia mondiale. Il Cristo verde è il solo in grado di rompere questa bolla e di salvare l’uomo solidale con l’universo”.