E se Brucia anche il Cielo – Davide Rondoni

Schermata 2015-10-29 a 10.51.21

Davide Rondoni Frassinelli Editore – Euro 15,00

Non è così frequente aprire un libro e non riuscire a staccarsene fino a lettura conclusa. È quello che il lettore, siamo certi, proverà con “E se brucia anche il cielo”, il romanzo di Francesco Baracca: “l’amore e la guerra” di Davide Rondoni.
Prima di questo romanzo lo scrittore forlivese ha pubblicato: “Gesù. Un racconto sempre nuovo” (Piemme 2013) e “Hermann” (Rizzoli 2010). Note sono le sue raccolte di poesie: “Apocalisse, amore” (Mondadori) “Il bar del tempo” (Guanda). Non mancano, nella sua ampia produzione, pregevoli saggi come: “Non una vita soltanto” (Marietti), Il fuoco della poesia (Rizzoli) Contro la letteratura. Poeti e scrittori. Una strage quotidiana a scuola (Il Saggiatore 2010). Ma torniamo al nostro romanzo. Il racconto si colloca su due piani: nel primo c’è la vicenda umana dell’aviatore Francesco Baracca, il legame con la sua terra romagnola, i suoi amori, più sognati che vissuti, la passione per il volo fino alla consumazione finale. Su un altro piano la vicenda del letterato Maurizio che, sbarcato a Lugo per raccogliere materiale di documentazione sull’aviatore Baracca, scoprirà, complice la relazione con Agata, che la vita che sta conducendo non ha senso e il bisogno di una virata salutare. Sullo sfondo la guerra, la carneficina che da 1914 al 1918 insanguinò l’intera Europa. Con poche pennellate, Rondoni sa aprirci una finestra su quegli eventi tragici, sull’ottusità del male e dei suoi servitori, sul dramma della povera gente, costretta a morire senza poter capire. La storia di Francesco Baracca, pagina dopo pagina, perde i contorni della narrazione dell’eroe solitario per acquisire quelli di un’umanità dolente, in cerca di riscatto.